Portale svizzero di informazione progressista

Author

Massimiliano Ay

Massimiliano Ay has 69 articles published.

La sovranità alimentare è un obiettivo sociale

Stando ai dati dell’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO), la Svizzera produce una proporzione molto bassa di derrate alimentari utili al proprio fabbisogno: siamo quindi non solo molto vulnerabili alle oscillazioni del mercato ma dipendiamo purtroppo molto dall’estero per nutrirci. Anche la pandemia, con il relativo blocco del commercio, la chiusura delle frontiere, ecc. ha… Continua a leggere

Opinione/Ticino e Svizzera

Una storica votazione, vent’anni dopo

Esattamente vent’anni fa, dopo tagli e sacrifici alle scuole pubbliche, il popolo ticinese rifiutò a grande maggioranza il finanziamento pubblico delle scuole private (perlopiù confessionali): era il 18 febbraio 2001. Ricordo con particolare emozione anzitutto la manifestazione di piazza che anticipò di dieci giorni quella votazione (leggi qui). Quando mi si chiede di parlare della… Continua a leggere

Aiutare le PMI sì, ma senza vincoli?

Pochi giorni fa, nell’ambito della discussione che il Gran Consiglio ticinese ha affrontato sui cosiddetti “casi di rigore” concernenti le aziende colpite dai danni economici dovuti alla panedmia, sono intervenuto per chiarire come la priorità delle istituzioni dovesse essere, in questa fase, la protezione dei posti di lavoro. Dato il forte rischio di chiusura di… Continua a leggere

Le sanzioni americane spingono la Turchia verso l’Eurasia?

E’ del 14 dicembre 2020 la notizia secondo cui il governo degli Stati Uniti ha imposto le sanzioni previste dal Countering America’s Adversaries Through Sanctions Act (CAATSA) alla Turchia per l’acquisto del sistema di difesa missilistico russo S-400. Le sanzioni riguardano in particolare Ismail Demir e altri dirigenti dell’Ufficio per lo sviluppo dell’industria della difesa… Continua a leggere

La geopolitica degli aerei da combattimento

Le ragioni per opporsi all’acquisto dei nuovi aerei da combattimento il prossimo 27 settembre ormai le si conosce: da quelle relative alle priorità finanziarie del momento (miliardi ben più utili alla sanità pubblica) a quelle relative alla tipologia di velivoli (la politica non ha voluto nemmeno prendere in considerazione aerei leggeri, meno costosi e adibiti… Continua a leggere

Ticino e Svizzera

In ricordo di Pietro Monetti, il “Lenin momò”

Nel 1944 – dopo gli anni della clandestinità – i comunisti ticinesi fondarono il Partito Operaio e Contadino Ticinese (POCT). Fra i pionieri di tale organizzazione che si richiamava al socialismo scientifico, vi era Pietro Monetti, che di quel sodalizio fu per tanti anni colonna portante e che, per cinque legislature, rappresentò in Gran Consiglio.… Continua a leggere

Quando dicevamo: «LiBe vive!»

Se penso alla mia prima politicizzazione la mente mi riporta, fra gli altri momenti, alle giornate culturali autogestite durante i miei anni da liceale. La mia educazione civica Fu in quelle occasioni, più che sui manuali di storia, che conobbi, ad esempio, l’esperienza del ’68. Era il 1998 e per il 30° di quella stagione… Continua a leggere

Editoriali/Opinione

Il senso dello Stato e i diritti dei lavoratori

Come Partito Comunista non ci interessa la polemica fine a se stessa, ma vogliamo contribuire con spirito propositivo e di responsabilità ad affrontare la crisi, non solo rispettando le disposizioni di natura igienica, ma anche nell’arginare atteggiamenti irrazionali e di panico sociale. Le prerogative parlamentari Così come medici, infermieri, postini, poliziotti, ecc. sono in servizio… Continua a leggere

1 2 3 7
Torna in Cima