E’ Jean Olaniszyn il ticinese nominato membro dell’Accademia delle Scienze della ex-URSS! 

in Cultura, arte e letteratura/Ticino e Svizzera di

Il ticinese Jean Olaniszyn di Losone è stato nominato membro corrispondente (diploma n. 114-2013) dell’Accademia delle Scienze della Federazione Russa, che fino al 1991 era l’Accademia delle Scienze dell’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (URSS).

adeisone_jean_accademiascienzerussa.jpgL’Accademia delle scienze è oggi l’istituto scientifico più importante della Russia e l’appartenenza alla stessa è un riconoscimento molto selettivo e dunque estremamente prestigioso per tutti i ricercatori: stando ai dati di fine 2016, sono infatti solo 944 accademici e 1159 membri corrispondenti ad esservi stati ammessi.

Fondata da Pietro il Grande a San Pietroburgo e ufficializzata con decreto del 22 gennaio 1724, ebbe particolare sviluppo a partire dal 1925 per volontà del governo rivoluzionario guidato da Josif Stalin, che definì l’accademia come “la più alta istituzione scientifica dell’intera Unione” promuovendo l’integrazione culturale fra le varie repubbliche e popoli che abitavano il territorio dell’URSS.

Jean Olaniszyn è stato fondatore del Museo Herman Hesse di Montagnola e unitamente ad Arminio Sciolli ha animato la Galleria d’arte “Il Rivellino” a Locarno, collaborando all’Istituto culturale ISPEC vicino al Partito Comunista, partito il quale, notoriamente, ritiene strategico per la Svizzera aprirsi maggiormente ai paesi emergenti dell’are euroasiatica, così da favorire un mondo multipolare.

440 Visite totali, 1 visite odierne