Portale svizzero di informazione progressista

No all’accordo di libero sfruttamento dell’Indonesia!

Si avvicinano le votazioni popolari del 7 marzo riguardanti l’accordo di libero scambio tra i paesi dell’EFTA, tra cui la Svizzera, e l’Indonesia. La campagna è dominata dal tema dell’olio di palma, un prodotto ecologicamente insostenibile la cui concorrenza metterebbe sotto forte pressione i produttori di oli vegetali svizzeri, ma questa non è affatto l’unica… Continua a leggere

Opinione/Ticino e Svizzera

Identità elettronica: troppo preziosa per essere privatizzata!

Il 7 marzo 2021 saremo chiamati ad esprimerci in merito alla “legge federale sui servizi d’identificazione elettronica”. Adottata dall’Assemblea federale il 27 settembre 2019, questa legge si prefigge di regolamentare l’identificazione delle persone su internet, al fine di facilitare l’acquisto di merci e servizi in forma digitale. Tuttavia, la realizzazione tecnica di questa legge è… Continua a leggere

Senza categoria

Dal Ticino un progetto che apre una breccia nell’embargo contro Cuba

Quello che per noi europei pare un servizio ovvio, e cioè l’accesso all’acqua potabile, in molti paesi non lo è affatto. Molti governi di questi Stati, espressione dell’oligarchia locale rigorosamente alleata dell’Occidente, nemmeno lo considerano una priorità. Non così a Cuba, dove dal trionfo della Rivoluzione socialista, nonostante la povertà lo Stato presieduto oggi da… Continua a leggere

Opinione/Ticino e Svizzera

Una storica votazione, vent’anni dopo

Esattamente vent’anni fa, dopo tagli e sacrifici alle scuole pubbliche, il popolo ticinese rifiutò a grande maggioranza il finanziamento pubblico delle scuole private (perlopiù confessionali): era il 18 febbraio 2001. Ricordo con particolare emozione anzitutto la manifestazione di piazza che anticipò di dieci giorni quella votazione (leggi qui). Quando mi si chiede di parlare della… Continua a leggere

Opinione/Ticino e Svizzera

Ricordo di una vittoria della scuola pubblica

Vent’anni or sono, il 18 febbraio 2001, la scuola pubblica ticinese fu la protagonista vittoriosa di una votazione cantonale originata da un’insidiosa iniziativa popolare, denominata “Per un’effettiva libertà di scelta della scuola”, che postulava un contributo finanziario dello Stato (ticket) a favore delle famiglie con figli iscritti alle scuole private. L’iniziativa era stata lanciata nel… Continua a leggere

Europa/Internazionale

Altro che sinistra: in Kosovo vince l’irredentismo pan-albanese e l’europeismo!

Nel 2013 Koço Danaj, ideologo dell’Albania naturale e fanatico dell’irredentismo albanese che (per ovvi motivi) godeva di una sovraesposizione mediatica, spiegava dalle televisioni kosovare quanto segue: “mia figlia si è laureata in Svizzera, parla 6 lingue, ed è una nazionalista e membro di Vetevendosje. Ai suoi occhi io sono un pacifista. Quindi l’alternativa è accettare le… Continua a leggere

Ticino e Svizzera

Nuovi aerei da combattimento: i servizi segreti USA stanno spiando la Svizzera?

Dopo la notizia degli alti ufficiali assoldati dall’industria militare statunitense al fine di aggiudicarsi l’appalto per i nuovi aerei da combattimento (leggi qui), altri inquietanti elementi emersi negli ultimi giorni alimentano nuovi dubbi in merito alla regolarità di questa concessione. Il quotidiano bernese Der Bund ha infatti recentemente realizzato un’inchiesta (leggi qui) relativa alla possibilità… Continua a leggere

Internazionale/Medio Oriente

Quando certe alleanze diventano difficili, emergono le pagine antiarabe dei testi scolastici israeliani

Gli Stati Uniti nell’agosto 2020 hanno scomodato il patriarca comune alle religioni del Mediterraneo e che riposa nella moschea di Hebron in Palestina per proclamare quello che a loro detta è stato un evento storico, ovvero  gli “accordi di Abramo”, una dichiarazione congiunta tra Israele, Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti per la normalizzazione delle… Continua a leggere

Torna in Cima