Portale svizzero di informazione progressista

Ticino e Svizzera

La Mesolcina che non vuole perdere il treno: a breve forse un’iniziativa popolare!

In Val Mesolcina, purtroppo, non c’è mai fine al peggio. Lo dice il Partito del Lavoro dei Grigioni (PdL) che attraverso una lettera aperta firmata da Janosch Schnider afferma: “è di pochi giorni fa la triste notizia secondo cui l’ultimo residuo di quella che fu la ferrovia Bellinzona-Mesocco dovrà essere definitivamente smantellato, privando così la… Continua a leggere

Dopo meno d’un anno da coordinatore, Egon Canevascini abbandona i giovani del Partito Socialista Ticinese!

Dopo nemmeno un anno dalla sua elezione avvenuta nel settembre 2010, Egon Canevascini ha deciso di abbandonare il suo posto di coordinatore della Gioventù Socialista (GiSo), la sezione giovanile del Partito Socialista (PS Ticino). Il 18enne Canevascini, che ha frequentato la seconda liceo, ha ricoperto – prima di passare a dirigere i giovani socialisti – incarichi di rilievo all’interno del Sindacato Indipendente degli Studenti e… Continua a leggere

Alice Allison SA: non mollate; non molliamo!

Sinistra.ch aveva già raccontato (vedi articolo) le vicende che avevano colpito la ditta di Grono “Alice Allison SA” nella vertenza che la opponeva alla multinazionale “Nespresso”. La situazione ha avuto un’evoluzione negativa per la piccola azienda di valle e il consigliere comunale di Roveredo, il comunista Mattia Antognini, si è chinato sulla problematica occupazione che… Continua a leggere

Ticino e Svizzera

E’ morto Eolo Morenzoni, eroe antifascista ticinese

«Non partii per una pazzia di gioventù» – raccontava in un’intervista del 2010 – «ma perché ero politicamente impegnato: sono un comunista e lo sono sempre stato!». A parlare così era un anziano Eolo Morenzoni, lucido, coerente e fermo sulle sue posizioni. Era uno degli ultimi sopravvissuti dell’esperienza storica delle “Brigate Internazionali” che partirono in… Continua a leggere

Editoriali/Opinione

Inutile rinviare il default greco

Paul Krugman, premio Nobel per l’economia di scuola keynesiana, sostiene di fatto che era bene lasciar fallire la Grecia, piuttosto che strozzarla rimpinzandola di “aiuti” che non potrà mai restituire e che mettono in crisi anche altri paesi. Forse gli economisti marxisti non avevano tutti i torti… La reazione dei leader europei alla crisi greca… Continua a leggere

Vietare il subappalto e il prestito di manodopera. Ma il fronte progressista non è unanime…

Il problema dei subappalti e delle pratiche di sfruttamento della manodopera sui cantieri ticinesi non fa ormai più parte delle cronache sindacali, ma è diventato un problema giuridico a tutti gli effetti: il procuratore John Noseda ha infatti aperto un’inchiesta sulle ultime note vicende del cantiere ex-Palace di Lugano. Nel frattempo anche la politica si… Continua a leggere

Un No da Sinistra all’UE!

Nel nostro paese è vivo il dibattito sull’Unione Europea e i partiti dimostrano flessibilità tattica. L’egemonia politica sulla questione appartiene alle Destre, che, come un protettorato, la cavalcano. È basilare fornire alla popolazione argomentazioni radicalmente diverse rispetto ai movimenti populisti in rapporto agli svantaggi che conseguirebbero da un’adesione all’UE. L’aspetto maggiormente problematico e, aggiungerei, strutturale,… Continua a leggere

Europa/Internazionale

Elezioni in Turchia: vince il progetto “neo-ottomano” di Erdogan

Impressionante débâcle della sinistra di classe e anti-imperialista turca e trionfo del progetto berlusconiano del premier Erdogan che viene riconfermato al governo del Paese. E’ questo l’esito di primo acchito delle elezioni politiche svoltesi domenica in Turchia. Un integralismo islamico che piace all’Occidente Il Partito islamista AKP di Erdogan sale al 50% netto aumentando del… Continua a leggere

Torna in Cima