Portale svizzero di informazione progressista

America latina/Internazionale

Sinistra vittoriosa in Venezuela

Al momento (3.30 ora di Caracas) i risultati assegnano al Partito Socialista Unitario (PSUV) di Hugo Chávez 96 seggi su 165 nel prossimo parlamento venezuelano. Al cartello delle opposizioni (il MUD, Tavola di Unità Democratica) vanno 64 seggi. A questi si aggiungeranno nelle prossime ore gli ultimi sei seggi. Vanno a partiti minori, almeno due… Continua a leggere

Editoriali/Opinione

Combattere la disoccupazione giovanile o combattere i giovani disoccupati?

Il 26 settembre saremo chiamati alle urne ad esprimere la nostra opinione sulla riforma dell’assicurazione disoccupazione (LADI). Gli esiti di questa votazione non sono affatto privi d’importanza, ma anzi, influenzeranno in modo importante le future generazioni, ed in particolare quelle meno abbienti. Ad evidenza di questo, sono da annoverare tra i molti oppositori anche diverse… Continua a leggere

Europa/Internazionale

Nuovo “golpe” in Turchia… 30 anni più tardi!

Il 12 settembre 1980 gli USA organizzavano il golpe militare e imponevano alla Turchia un regime fascista. Tale regime, guidato dal generale Kenan Evren, elaborò la Costituzione, in seguito leggermente riformata dai governi di centro-sinistra successivi, che è rimasta in vigore fino a oggi. Trent’anni più tardi, 12 settembre 2010, si è rivotato su una… Continua a leggere

Asia/Internazionale

Diminuzione della povertà: record cinese!

Nei giorni scorsi l’attenzione è andata alla Robin Tax di Sarkozy. Giovedì il protagonista delle cronache dal Palazzo di vetro sarà Obama. Tra l’uno e l’altro, in mezzo a un diluvio di cifre, è emersa almeno una buona notizia: secondo le Nazioni Unite, e anche secondo la Banca Mondiale, siamo sulla buona strada per dimezzare… Continua a leggere

Internazionale/Medio Oriente

Bufale sulla Palestina

1. Una lunga lettera di Obama è stata recapitata ad Abu Mazen, essa contiene 16 punti dal sapore di minaccia. Subito dopo il faccendiere palestinese si inchina in segno di obbedienza e annuncia la ripresa dei negoziati diretti (mai stati interrotti, in realtà). All’annuncio di obbedienza si è messa in moto la macchina dell’opposizione palestinese.… Continua a leggere

Universitari in lotta

Il rettore di Ginevra fa sgomberare gli studenti!

Il movimento studentesco è passato all’azione occupando, giovedì 26 novembre, un auditorio di UniMail, lo stabilimento più grande dell’ateneo ginevrino. Lo scopo era creare uno spazio dove poter esprimere il proprio dissenso verso l’opprimente Riforma di Bologna. Purtroppo i conflitti si sono subito manifestati. All’entrata nella classe occupata, lo sconcerto di certi studenti di diritto… Continua a leggere

Universitari in lotta

L’Occupazione dell’UNIBE raccontata da chi l’ha vissuta

BERNA – Nell’ambito delle proteste studentesche contro l’economizzazione degli studi superiori, anche l’Università di Berna è stataoccupata. Al termine di un corteo svoltosi il 17 novembre era sorta la proposta di entrare nell’edificio principale e occupare l’aula magna.L’occupazione era così anticipata di un giorno rispetto al programma. L’idea di anticiparla è risultata sulla base di una riflessione tattica: dato che la manifestazione aveva riunito diverse centinaia di persone, l’occupazione immediata avrebbe riscosso più successo. Attorno alle… Continua a leggere

Universitari in lotta

Gli studenti zurighesi si ribellano: “giù le mani dalla nostra università!”

ZURIGO – Quanto successo in altre cinquanta università europee si è sviluppato sotto forme diverse anche negli atenei svizzeri. Ciò che conformizza l’accaduto in tutta Europa sono i motivi della protesta. Gli studenti, dall’Austria alla Spagna, non possono più chinare la testa e sottostare all’ennesima privazione del piacere di imparare. Hanno voluto quindi alzare la… Continua a leggere

Universitari in lotta

La base reagisce all’appello degli occupanti zurighesi

ZURIGO – 400 persone per l’oligopolio delle agenzie di stampa. Quasi 1000 per chi c’era veramente. Questi i numeri di chi ha sfilato sotto la pioggia venerdì 27 novembre per la manifestazione che in qualche modo ha sancito la conclusione dell’occupazione dell’aula più grande dell’ateneo zurighese dopo quasi due settimane di agitazione. La protesta si… Continua a leggere

Torna in Cima