Portale svizzero di informazione progressista

Ticino e Svizzera

Democrazia sospesa per il WEF. Dimostranti pacifici accusati di “sommossa” ed esercito schierato!

Come ogni anno anche questa volta il World Economic Forum (WEF), ossia il Forum Economico Mondiale ha riunito nella cittadina grigionese di Davos i grandi dell’economia globale per discutere di quelli che i fautori del modello di sviluppo neo-liberista ritengono i problemi prioritari del pianeta. E come sempre unitamente ai potenti della terra, si mobilita… Continua a leggere

Editoriali/Nord America/Opinione

Gli USA: “dittatura democratica” sulla via dello Stato totalitario militare

Il presidente Barack Obama ha offerto al popolo nordamericano il 31 dicembre un calice avvelenato per il 2012: la promulgazione della cosiddetta Legge di Autorizzazione della Difesa Nazionale. Il discorso che ha pronunciato per giustificare il suo gesto è stato un modello di ipocrisia. Il presidente ha dichiarato di non essere d’accordo con alcuni paragrafi della… Continua a leggere

Europa/Internazionale

L’Internazionale Socialista è …roba vecchia. Parola del suo vicepresidente!

“L’Internazionale socialista riflette un mondo che non c’è più”. Con queste parole l’ex-premier italiano Massimo D’Alema ha recitato il de profundis all’organismo che rappresenta i partiti di ispirazione socialdemocratica di tutto il mondo e di cui egli stesso è il vicepresidente dal 2003. Parole, le sue, pronunciate in occasione di un seminario organizzato dal Partito… Continua a leggere

Il 2011: l’anno della Primavera araba?

Con tutta probabilità il 2011 sarà ricordato come l’anno della “primavera araba” e così finirà sui libri di scuola, dopo che qualche giornalista non troppo attento e qualche storico frettoloso ne scriveranno anche un paio di libri con molte copie vendute grazie ai colossi che controllano l’editoria e orientano il pensiero comune. Io tuttavia dissento… Continua a leggere

Ticino e Svizzera

“Dobbiamo essere utili alla popolazione!”: i comunisti ticinesi a congresso.

La “Bolognina” era il luogo in cui l’ex-Partito Comunista Italiano (PCI) decise di sciogliersi nel 1991. Nel 2007 in Ticino si svolse invece una “anti-Bolognina” e poche settimane fa i comunisti ticinesi lo hanno, nuovamente, ribadito. L’ubicazione del 21° Congresso Cantonale del Partito Comunista Ticinese era infatti solo apparentemente insignificante: in realtà nascondeva un chiaro… Continua a leggere

Torna in Cima