Portale svizzero di informazione progressista

arisgaby
Editoriali/Opinione

Servono misure concrete per gli apprendisti!

Se una persona viene confrontata con il problema della mancanza di un posto di lavoro fin dalla giovane età, psicologicamente vi sono le premesse per la maturazione di un sentimento di rassegnazione e di inutilità. Le autorità dovrebbero leggere queste pericolose conseguenze insite negli attuali problemi del mondo del lavoro ed adoperarsi affinché se ne… Continua a leggere

donman

Per le donne la strada é ancora lunga!

Oggi è un anniversario importante per il mondo femminile, tuttavia esso non sarebbe giustamente onorato e rispettato, se, accanto alla constatazione delle conquiste ottenute, non ci fosse anche e soprattutto quello spirito indomito che ci porta a rivendicare ulteriori trasformazioni a vantaggio delle donne. Non possiamo infatti dire che si sia arrivati al traguardo che… Continua a leggere

aet

Vertici AET: trasparenza o dimissioni!

Il 24 febbraio il direttore Roberto Pronini e il presidente Fausto Leidi del Consiglio d’Amministrazione dell’Azienda Elettrica Ticinese (AET) hanno firmato una lettera attraverso la quale hanno rotto i rapporti con la commissione parlamentare sul mandato pubblico dell’azienda per mancanza di riservatezza, più precisamente per la fuga di notizie riguardo ai conti annuali dell’azienda. A… Continua a leggere

sonya_crivelli

Aborto e Cassa malati

L’iniziativa che propone di abolire la copertura dell’aborto da parte dell’assicurazione malattia di base riapre il dibattito sull’aborto stesso. Dietro il paravento del risparmio economico si sta facendo riemergere lo scontro ideologico che ha segnato tanti anni della storia delle donne. Sin dall’antichità, la pratica dell’interruzione della gravidanza veniva tramandata segretamente da generazione in generazione… Continua a leggere

carma

Rubadan: introiti da capogiro, ma resterà solo il mal di testa

È necessario compiere un balzo a ritroso, fino all’antica Roma, più precisamente alle celebrazioni dei saturnali, per risalire alle origini di quello che oggi chiamiamo carnevale: un periodo di festa, di rinnovamento, ma soprattutto di capovolgimento dell’ordine sociale, di rottura delle gerarchie che segnavano in maniera oppressiva la quotidianità delle masse di plebei, a cui… Continua a leggere

carnavao

Più sicurezza…ma dove?

Negli ultimi anni, complici l’aumento delle aggressioni, il dispiegamento delle forze di sicurezza ai carnevali ticinese è aumentato notevolmente. Assieme ad esso è cresciuto anche il prezzo degli ingressi; basti vedere l’aumento del 60% per il Rabadan e l’introduzione (dopo la tragedia Tamagni) di un biglietto alla Stranociada (carnevale di Locarno) che ha perso così,… Continua a leggere

gheddafi
Africa/Internazionale

Libia a rischio guerra civile: socialismo o capitalismo?

Il 19 febbraio, commando dell’esercito libico hanno attaccato la tendopoli dei manifestanti di Bengasi e al-Beida, nell’est del paese, usando armi da fuoco e gas lacrimogeni. Le dimostrazioni si svolgono soprattutto nella Cirenaica, la regione orientale della Jamahiriya Libica, di cui appunto Bengasi è il capoluogo. Il giorno prima i manifestanti hanno assaltato il carcere… Continua a leggere

Ticino e Svizzera

10 anni fa gli studenti contro Morisoli e il Vescovo!

Ricordo con emozione la manifestazione studentesca dell’8 febbraio 2001 e la votazione popolare di dieci giorno dopo: il 18 febbraio di dieci anni fa, infatti, i ticinesi respinsero in massa la decisione di finanziare con fondi pubblici le scuole private, dopo anni e anni di tagli e sacrifici nelle scuole pubbliche. Il pericolo di Comunione… Continua a leggere

Torna in Cima