Portale svizzero di informazione progressista

America latina/Internazionale

Nuove sanzioni contro il Venezuela: ferma la posizione della rete solidale internazionale

Il popolo venezuelano e la Rivoluzione Bolivariana sono di nuovo vittima di sanzioni, questa volta per mano dell’Unione Europea (UE). Le sanzioni, considerate “illegali, assurde e inefficaci” da parte del governo socialista di Caracas, rappresentano un’ennesima ingerenza negli affari interni nazionali e un reiterato attacco alla sovranità e all’indipendenza del Paese, in barba al diritto… Continua a leggere

Europa/Internazionale

I comunisti portoghesi spiegano: “patriottismo e internazionalismo sono inseparabili”!

“Un partito comunista che sottovaluti il quadro internazionale della sua lotta e dimentichi i suoi doveri di solidarietà con gli altri popoli, cade in un ristretto nazionalismo e si condanna all’isolamento e alla sconfitta. Un partito comunista che non ritenga che il suo primo dovere internazionalista è la lotta nel proprio paese, perde il legame… Continua a leggere

Senza categoria

Il Congresso nazionale di Syndicom elegge il nuovo presidente. La digitalizzazione del lavoro fra i temi.

E’ iniziato con circa 400 delegati, in rappresentanza di 35’000 lavoratori provenienti da 13 rami professionali diversi, il primo giorno del Congresso nazionale del sindacato Syndicom a Basilea. Syndicom è nato nel 2011 dalla fusione tra l’allora Sindacato della Comunicazione (firmatario, ad esempio, dei contratti collettivi di lavoro presso Posta e Swisscom) e Comedia, il… Continua a leggere

Ambiente/Ticino e Svizzera

Sui trasporti pubblici la sinistra fa quadrato intorno al Partito Comunista

Presentata lo scorso 14 febbraio dal deputato del Partito Comunista, Massimiliano Ay, la mozione “Estendere la gratuità dei trasporti pubblici in caso di superamento del limite di PM10” è arrivata martedì scorso nell’aula del Gran Consiglio ticinese. La mozione di Ay prendeva spunto sia dalle precedenti lotte della Gioventù Comunista e del Sindacato degli Studenti… Continua a leggere

Salari minimi: zero buon senso!

Decisamente non ci siamo, proprio no! Il salario minimo orario proposto dal governo in relazione all’iniziativa “Salviamo il lavoro in Ticino” è a dir poco scandaloso: non si arriva nemmeno ai Fr. 20.- all’ora! E dopo l’imbarazzante (per usare un eufemismo) situazione di “Argo 1” (con tutte le ricadute che esso ha), il Consiglio di… Continua a leggere

Guerra ai petrodollari

Con la rottura degli accordi di Bretton Woods nel 1971 si effettuò il passaggio dal Gold Exchange Standard, dove il dollaro era l’unica valuta convertibile in oro al prezzo fisso di 35 dollari l’oncia e tutte le altre valute erano invece convertibili in dollari, all’attuale Dollar Standard, sistema al cui centro vi è invece proprio… Continua a leggere

Europa/Internazionale

“Soldati sparate contro i vostri ufficiali!”. Nel senato italiano si ricorda la Rivoluzione bolscevica.

Lo scorso 24 ottobre, nell’aula del Senato italiano, a Roma, il filosofo Mario Tronti ha chiesto la parola per ricordare il centenario della Rivoluzione d’Ottobre: “il 24 di ottobre, secondo il calendario giuliano, o il 7 novembre, secondo il calendario gregoriano, del 1917, esplodeva nel mondo la rivoluzione in Russia. Mi sono interrogato sull’opportunità di… Continua a leggere

«[Dell’]Ambrogio, pensi proprio a tutto»: nuovo assalto all’Università

Il Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA) denuncia la nuova ondata di aumenti delle rette universitarie in tutta la Svizzera: il riversamento dei costi dell’istruzione sulle spalle degli studenti è una misura assolutamente inaccettabile, da combattere fermamente! È notizia recente la decisione dei rettorati dell’Università di Friborgo e dei Politecnici di Zurigo e Losanna… Continua a leggere

Torna in Cima