Portale svizzero di informazione progressista

Asia/Europa/Internazionale

Elezioni russe: i quattro criminali che simpatizzano per il giovane Navalnij

Quando si parla di Vladimir Putin in Europa, soprattutto ora che si avvicinano le elezioni presidenziali russe, lo si dipinge sempre come un dittatore, mentre i suoi oppositori sarebbero dei sinceri democratici, perché sono amici dell’Occidente. In realtà il quartetto più agguerrito contro il presidente russo è stato formato, uno dei quattro è mancato nel… Continua a leggere

Editoriali/Opinione

Andrew Spannaus spiega le ragioni della rivolta degli elettori europei

La rabbia contro l’Europa e l’euro che certo deborda oltre la ragionevole avversione al liberismo speculativo della casta eurocratica, nasce dalla consapevolezza dei cittadini della violenza e dell’imbroglio perpetrato contro i lavoratori delle nazioni europee da parte dell’élite politico – finanziaria che da un quarto di secolo ha provato, spesso riuscendoci, a imporsi attraverso una… Continua a leggere

Basta tagli nelle borse di studio, garantiamo il diritto all’istruzione a tutti i cittadini!

La Gioventù Comunista (GC) ha preso atto con grande interesse della petizione lanciata dal Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA) per un rafforzamento delle borse di studio in Ticino. I tagli promossi dalle autorità in questi ultimi anni e denunciati dal sindacato studentesco sono semplicemente inaccettabili e vanno combattuti con fermezza: per questo motivo… Continua a leggere

Asia/Internazionale

Xi Jinping invita a Pechino 200 partiti da tutto il mondo

Il presidente cinese Xi Jinping ha partecipato in prima persona all’incontro internazionale organizzato a Pechino dal Partito Comunista Cinese (PCC) con oltre 200 partiti esteri, provenienti da 120 nazioni, svoltosi sul finire del 2017. Stando alle informazioni fornite da Guo Yezhou, vice-responsabile del Dipartimento delle relazioni internazionali del PCC, il leader cinese ha tenuto una… Continua a leggere

Ticino e Svizzera

Nuovi insulti a Bertoli: ora basta con gente come Bouvet! 

Qualche tempo fa il ministro Manuele Bertoli veniva ricoperto da uno strato chilometrico di fango per aver osato affermare, in qualità di Presidente del Governo cantonale, che si sarebbe dovuti tornare alle urne per sistemare la situazione scaturita dall’iniziativa «contro l’immigrazione di massa» dell’UDC. Insulti di ogni genere – addirittura minacce di morte – provenienti… Continua a leggere

Kim Jong Un apre ai “compatrioti del Sud” e nega di voler usare per primo l’arma nucleare

In occasione del Capodanno, il leader nordcoreano Kim Jong Un si è rivolto alla nazione e alla comunità internazionale per mezzo di una allocuzione pubblica in cui ha tirato un bilancio dell’anno appena conclusosi. Nella prima parte del suo intervento, Kim Jong Un, che è presidente del Partito del Lavoro di Corea, uno dei tre… Continua a leggere

Iran: non confondere le manifestazioni contro il carovita con le provocazioni eterodirette

Non si ha notizia di un supporto degli internauti statunitensi agli yemeniti che muoiono da anni per la guerra sotto le bombe saudite, mentre il loro aiuto ai manifestanti iraniani è spiegato nei telegiornali europei, i quali alle proteste di Teheran dedicano molto più spazio che alla guerra yemenita. La ragione dell’attenzione mediatica e del… Continua a leggere

Torna in Cima