Portale svizzero di informazione progressista

Perché la Germania salva l’Irlanda

1. Salvataggio, ma di chi? Siamo al secondo salvataggio in Europa. Al secondo salvataggio delle banche tedesche. Come già nel caso della Grecia, chi sicuramente guadagna dalla soluzione della crisi irlandese, infatti, sono i creditori. Che vedono scongiurato il rischio di non riavere indietro i soldi incautamente prestati alle banche e allo Stato irlandese. E… Continua a leggere

Europa/Giovani e Formazione

Esplode il conflitto sociale: gli studenti italiani bloccano scuole, treni e città

La stazione ferroviaria di Catania è stata paralizzata dagli studenti che hanno fatto ritardare due treni a lunga percorrenza. A Trieste di universitari e i ricercatori hanno occupato i binari della stazione, scandendo slogan ed esponendo striscioni di protesta. A Milano i giovani sono saliti sul tetto di un edificio dell’università Bicocca e hanno occupato… Continua a leggere

Interviste/Opinione

“Il PSS delude: necessario sviluppare un’alternativa alla sua sinistra!”

Nel maggio 2010 sul primo numero della rivista “Prospettive Socialiste” di Franco Cavalli veniva ospitato un articolo del segretario del Partito Comunista ticinese Massimiliano Ay, nel quale egli contestava da sinistra la bozza del programma politico del Partito Socialista Svizzero (PSS). Dopo una lunga discussione e la protesta di alcune sezioni unitamente al movimento giovanile,… Continua a leggere

Interviste/Opinione

Lista PS al Consiglio di Stato, l’opinione di Nadia Pittà.

Negli scorsi giorni il Partito Socialista (PS) ha ufficializzato – attraverso il proprio Comitato Cantonale – i nomi dei cinque candidati al Consiglio di Stato (CdS) per l’elezione cantonale del prossimo 10 aprile: i nomi sono il Presidente Manuele Bertoli, il Procuratore Generale (PG) Mario Branda, la co-direttrice della sezione ticinese del Soccorso Operaio Svizzero… Continua a leggere

Ambiente

Industria alimentare, ecologia e capitalismo.

Una delle caratteristiche del sistema economico nel quale viviamo è la mercificazione dei bisogni dell’essere umano. Il cibo, ad esempio, si presenta sotto forma di merce, cioé in perenne balia delle esigenze (e a volte degli sconquassamenti) della circolazione commerciale, spesso caratterizzata da pratiche speculative. Di riflesso ad essere messo in discussione è il diritto… Continua a leggere

Ticino e Svizzera

Si tornerà a lottare contro il cottimo e il caporalato

Abusi e illegalità sui cantieri: con metodi imprenditoriali scellerati si sta evidenziando un vero e proprio regresso delle condizioni di lavoro e del rispetto dei diritti dei lavoratori edili nel Canton Ticino. Molti muratori presenti sui cantieri ticinesi non nascondono più la preoccupazione davanti alla nuova suddivisione del lavoro. Anche se molti lo dicono solo a… Continua a leggere

Asia/Internazionale

La manovre militari di USA e Corea del Sud stanno minando la pace nella penisola coreana.

I media occidentali hanno dato ampio risalto alla notizia secondo cui la Corea del Nord avrebbe inspiegabilmente bombardato con ferocia guerrafondaia una isola della Corea del Sud, uccidendo un militare, ferendone alcuni altri e creando enormi danni materiali a impostazioni civili. Quello che i media occidentali non dicono, però, è che la Corea del Sud… Continua a leggere

Economia e Lavoro

Contro l’apertura indiscriminata dei mercati

La globalizzazione dei mercati abbatte la forza rivendicativa, politica e sindacale, dei lavoratori. Numerosi studi del Fondo Monetario Internazionale, dell’OCSE, della Commissione Europea, segnalano da tempo l’esistenza di una correlazione statistica tra l’apertura di un paese ai movimenti internazionali di capitali, di merci e in parte anche di persone, e il corrispondente declino degli indici… Continua a leggere

Editoriali/Opinione

Il 28 novembre un doppio NO a razzismo e xenofobia!

Legge uguale tutti? “La legge è uguale per tutti’’, questa famosa frase che si trova scritta all’entrata dei tribunali svizzeri esprime un concetto di base della democrazia, concetto messo oggi in serio pericolo dall’iniziativa dell’UDC e dal controprogetto del Consiglio federale, poiché mirano a introdurre “una giustizia speciale” che distinguerebbe i criminali in base alla… Continua a leggere

Torna in Cima