parc-adula-tischset-006-1000

Per chi lavora in Valle di Blenio: SÌ a Parc Adula

in Ambiente/Economia e Lavoro/Editoriali/Opinione di

Parc Adula è un progetto di parco nazionale molto differente da altri già proposti e bocciati in altre regioni della Svizzera e soprattutto non ha niente a che fare con il Parco di Zernez.

Il testo in votazione prevede restrizioni solo per la zona centrale, mentre nella zona periferica non ci sarà nessun nuovo regolamento. Promozione, valorizzazione e collaborazione sono alla base del progetto Parc Adula, nel concreto significa che attraverso Parc Adula le aziende e i professionisti della Valle potranno farsi conoscere meglio in un mercato sempre più concorrenziale, di cui i giovani percepiscono la difficoltà di emergere.

Oggi le regole del mercato sono molto severe e i consumatori confrontano a lungo le offerte prima di scegliere, anche su internet. Lo sanno gli agricoltori spinti dalle ultime politiche agricole verso l’impreditorializzazione, o i nostri apprendisti a cui viene insegnato a scuola marketing (e non ancora abbastanza per assicurarsi un posto nel mercato…).

Promuovere la propria attività è un compito che va ad aggiungersi al normale svolgimento della propria attività, per questo Parc Adula e il suo marchio potrebbero sgravare dagli sforzi pubblicitari le aziende e i professionisti della Valle, mettendo a disposizione strumenti quali siti internet, campagne promozionali, eventi e manifestazioni, senza i quali i nostri prodotti e servizi non avrebbero nessuna chance sul mercato.

Il parco nazionale è un’opportunità di collaborazione con le valli grigionesi, per scambiare esperienze e problemi comuni. Ho potuto conoscere direttamente la realtà agricola di Andeer, il cui caseificio vende prodotti unici e di alta qualità garantendo un prezzo del latte di 80 cts al litro! Ad Andeer ci sono anche le terme, di cui usufruisce la popolazione, le scuole e i turisti: seguire un tale esempio e diffonderlo virtuosamente all’interno del Parco migliorerebbe sicuramente la qualità di vita della popolazione della nostra Valle. La bellezza della Valle di Blenio è frutto del millenario rapporto tra uomo e natura, che costituisce il fondamento stesso della vita permessa dalla produzione di cibo. In questo senso Parc Adula non dovrà limitare in nessun modo le attività produttive della zona periferica.

Tante sono le aspettative verso questo progetto di parco nazionale: con un SÌ il prossimo 27 novembre daremo dimostrazione di unità, collaborazione, solidarietà verso i giovani e coraggio.

 

Lea Ferrari (1991) è agronoma di formazione e consigliere comunale a Serravalle in quota Partito Comunista, di cui è membro di comitato. E' attiva pure nell'Associazione per la difesa del servizio pubblico del Canton Ticino.