Portale svizzero di informazione progressista

Author

Zeno Casella

Zeno Casella has 23 articles published.

Non è un paese per giovani

“Si è rotto l’ascensore sociale”: così titolava recentemente il domenicale Il Caffè, la cui inchiesta contribuisce a sfatare il mito ancora largamente imperante della “meritocrazia” e dell’imprenditorialità personale come mezzo di promozione sociale. La verità è che ancor oggi il destino sociale degli individui è legato a doppio filo con la propria origine di classe: quasi… Continua a leggere

Gli studenti ticinesi non dimenticano. Borse di studio al centro di nuove azioni!

Oggi, 7 novembre 2018, in vari istituti scolastici ticinesi studentesse e studenti hanno manifestato in difesa del diritto allo studio. Numerosi studenti hanno esposto degli striscioni, rivendicando la fine dei tagli al sistema di aiuto allo studio e perorandone il rafforzamento. Il SISA (Sindacato Indipendente Studenti e Apprendisti) ha promosso i presidi di protesta, i… Continua a leggere

Il SISA contro l’aziendalizzazione della scuola voluta dalla destra!

Il Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA) ha preso atto con rammarico della decisione popolare di non avviare la sperimentazione del progetto “La scuola che verrà”. Pur cosciente degli importanti limiti e difetti della riforma proposta, il SISA aveva ritenuto importante poter continuare nel processo di sperimentazione per poter insistere in sede di valutazione sugli aspetti… Continua a leggere

Iniziativa popolare sulla sovranità alimentare: quante falsità!

Il dibattito sull’iniziativa popolare “Per la sovranità alimentare” si sta giocando, come sembra essere sempre più la prassi comune, sulle paure della popolazione, intimidita dagli slogan roboanti degli oppositori. Tuttavia, buona parte delle argomentazioni addotte da chi vuole affossare l’iniziativa sono non solo senza alcun fondamento, ma anzi addirittura palesemente in sintonia con i principi… Continua a leggere

Il servizio civile diminuisce gli effettivi dell’esercito? Fake news del Governo!

Il Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA) ha preso conoscenza con sconcerto delle recenti misure proposte dal Consiglio Federale con l’esplicito obiettivo di “ridurre in modo consistente il numero delle ammissioni al servizio civile”. Notiamo ancora una volta come il crescente distacco tra i giovani e le forze armate non venga assolutamente compreso dalle… Continua a leggere

Tagli alle borse di studio: gli studenti bellinzonesi celebrano il funerale del diritto allo studio!

Nel quadro della settimana d’azione nazionale promossa dalla coalizione studentesca Azione_Istruzione ha avuto oggi luogo a Bellinzona un flashmob che ha inscenato il funerale del diritto allo studio, quale protesta contro i tagli alle borse di studio avvenuti negli ultimi anni. Coordinati dal Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA), gli studenti della Scuola cantonale di commercio… Continua a leggere

Maltrattamenti e abusi a danno di studenti e apprendisti: “vogliamo poter dire la nostra”!

Il Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA) ha appreso con sconcerto la notizia dell’inchiesta concernente dei presunti abusi sessuali commessi da alcuni funzionari del Dipartimento del territorio a danno di un apprendista ivi impiegato (preceduti da ulteriori molestie di cui sarebbero stati vittima alcuni altri tirocinanti). Tale vicenda va inserita, a nostro modo di… Continua a leggere

«[Dell’]Ambrogio, pensi proprio a tutto»: nuovo assalto all’Università

Il Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA) denuncia la nuova ondata di aumenti delle rette universitarie in tutta la Svizzera: il riversamento dei costi dell’istruzione sulle spalle degli studenti è una misura assolutamente inaccettabile, da combattere fermamente! È notizia recente la decisione dei rettorati dell’Università di Friborgo e dei Politecnici di Zurigo e Losanna… Continua a leggere

I giovani ticinesi non emigrano per scelta, ma per necessità!

“Prima della diffusione degli anticoncezionali, si usciva dalla famiglia per crearne una nuova. L’autosufficienza economica permetteva rapporti sessuali: una potente motivazione per i giovani maschi, ad adattarsi a ciò che si poteva trovare, e a rischiare, anche emigrando”. Così ha argomentato venerdì sul portale LiberaTv il segretario di Stato per la formazione Mauro Dell’Ambrogio, nell’intento… Continua a leggere

Torna in Cima