Portale svizzero di informazione progressista

Author

Simone Romeo

Simone Romeo has 13 articles published.

La salute diseguale

Oggi potremmo affermare di stare bene di salute come mai nella storia. Viviamo in un’epoca, e in una delle regioni del mondo, dove vige un regime di cure mediche all’avanguardia: la medicina, pur nelle contraddizioni dell’economicismo capitalista nei regimi di ricerca, ha fatto grandi progressi. Oggi ci si ammala meno e si curano patologie di… Continua a leggere

Obbligatorietà scolastica a 18 anni: se una voce in più vi sembra poco…

Ho seguito con interesse la trasmissione “Modem” su Rete Uno di martedì 18 dicembre con a tema la proposta del DECS di introdurre un obbligo di formazione fino ai diciotto anni. L’obiettivo dichiarato è quello di mettere un freno al preoccupante dato che vede il 12% dei ticinesi essere senza formazione professionale o accademica all’età di venticinque anni. Un… Continua a leggere

Nella terra immaginata, di sabbia si può vivere o morire

A Land Imagined, di Yeo Siew Hua, è il primo film di Singapore presentato al Festival del Film di Locarno. Si tratta della storia dell’investigatore di polizia Lok, al quale viene affidato l’incarico di indagare sulla scomparsa di Wang, un lavoratore cinese scomparso dall’azienda di produzione di sabbia per la quale lavora. Attraverso un lungo… Continua a leggere

“Ora e sempre riprendiamoci la vita”

Non è semplice scrivere una recensione su documentari costruiti attraverso filmati d’archivio dell’epoca, intervallati da commenti e opinioni di alcune personalità di spicco (tra i molti: Bertolucci, Revelli, Cacciari, Fo, Rame, Capanna) che hanno vissuto le vicende narrate dalle immagini e dalle voci dei protagonisti dei filmati. Il pregio maggiore del documentario di Silvano Agosti… Continua a leggere

Lucky, o la poetica della tarda età

Come la sigaretta si consuma nel crepitare della carta e del tabacco, così trascorrono le giornate di Lucky dove, all’interno della ripetizione, le variazioni sul tema costituiscono altrettanti spunti di riflessione. Lucky ha novant’anni, è ateo, fuma un gran numero di sigarette al giorno e nel frigo tiene solo latte. Non si è mai sposato… Continua a leggere

Addio, (internazionale e filmesca) Locarno bella

Il cambio del nome del “Festival Internazionale del Film di Locarno” in “Locarno Festival” è passato talmente in sordina che anche chi scrive ci ha messo un po’ ad accorgersene. Nel settantesimo anno della rassegna cinematografica locarnese assistiamo a una svolta significativa, rispetto alla storia del Festival, che intraprende direzioni ambigue e lascia moltissimo spazio… Continua a leggere

Torna in Cima